martedì 27 dicembre 2016

Albero buon Natale

In tanti vi siete affacciati sul blog in questi ultimi giorni per un saluto e per farmi gli auguri di buon Natale, vi ringrazio tutti indistintamente e spero che avrete passato un felice Natale.
Per qualche giorno godiamoci, se è possibile, un pò di riposo per poi prepararci ai preparativi per l'ultimo dell'anno e per il pranzo di Capodanno....... 
Con il Natale ormai passato e l'anno nuovo alle porte.....
auguro a voi tutti un sereno 2017!

Per questo Natale, trascorso in famiglia, ho preparato qualche stuzzichino sfizioso. Tra idee prese dal web e vecchie e collaudate ricette è venuto fuori questo albero di Natale realizzato con la pasta lievitata.


Ingredienti per l'impasto:
600g di farina 00
250g di acqua
150g di latte
15g di olio evo
5g di lievito di birra fresco
20g di sale

Ingredienti per il ripieno:
150g di salmone affumicato + ritagli di salmone q.b.
Provola affumicata tritata o a cubettini q.b.
Latte q.b.
Pepe nero q.b,

Procedimento:
Impastare la farina con l'acqua, il latte, l'olio e il lievito e aggiungere solo a metà lavorazione il sale. Impastare bene e a lungo tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio che bisognerà far lievitare coperto fino al raddoppio (io l'ho impastato a metà mattina per la sera).
Riprendere l'impasto e prelevare piccole quantità per volta grandi quanto un piccolo mandarino e distenderle un pò con le mani per guarnirle con la provola e il salmone affumicato. Richiudere i lembi e dare una forma rotonda.
Allineare le palline di pasta in modo da creare la forma di un albero di Natale (le palline devono essere distanziate l'una dall'altra di qualche mm).  Lasciare riposare ancora un'oretta e, dopo aver spennellato la superficie con un pò di latte e aver spolverato con un pò di pepe, cuocere in forno già caldo a 180gradi per il tempo necessario ad ottenere una cottura dorata e uniforme su tutto l'albero (circa 20/25 minuti).
Dopo ls cottura decorare l'albero di Natale con i ritagli di salmone arrotolati in modo da sembrare un piccolo fiore.

Vi assicuro che i bocconcini risultano soffici e gustosi e, al loro interno, umidi e filanti al punto giusto.




martedì 20 dicembre 2016

Biscotti al cioccolato bianco e pistacchi


Mancano ormai solo cinque giorni a Natale e mi è sembrato carino posizionare sopra i miei biscotti appena sfornati un augurio di buone feste, il classico "Merry Christmas".
Un altro modo carino di augurare buone feste è poi quello di realizzare dei biscotti da regalare, ed è proprio quello che ho fatto io in questa occasione: mi sono munita di bustine con decori natalizi di diverse dimensioni, e con la caratteristica di avere già una linguetta adesiva che ne garantisca la chiusura, e a seconda di quello che andrà dentro scelgo poi il decoro e la misura più giusta. 
In questo modo avrò regalato un sorriso e qualche dolcetto a coloro che amo.


Ingredienti:
265g di farina 00
125g di zucchero semolato
125g di burro morbido
2 tuorli
50g di cioccolato bianco tritato 
50g di pistacchi tritati
1 cucchiaino di bicarbonato

Procedimento:
Mescolare con una forchetta il burro con lo zucchero. Aggiungere il primo tuorlo e un pò di farina miscelata con il bicarbonato e continuare a mescolare. 
Unire anche il secondo tuorlo e ancora un pò di farina.
Quando il composto sarà diventato lavorabile a mano rovesciarlo su un ripiano e ,impastando molto velocemente per non scaldare il burro, aggiungere la restante farina.
Formare un panetto (l'impasto risulterà un pò sbricioloso, ma deve essere così) e posizionarlo in frigo coperto con pellicola e carta forno.
Dopo un'ora riprendere il panetto ed aggiungere prima il cioccolato bianco tritato e poi i pistacchi, anch'essi tritati.
Formare di nuovo un panetto e lasciarlo riposare in frigo per un'ora sempre coperto di pellicola e carta forno.
Trascorso questo tempo, stendere la frolla ad uno spessore di circa 3mm e con un tagliabiscotti della forma desiderata ricavare i biscotti.
Posizionare i biscotti su una teglia rivestita di carta forno e  cuocere in forno pre riscaldato a 170gradi per circa 8/10 minuti.
Lasciarli raffreddare nella teglia.

Vi lascio la videoricetta, che renderà il procedimento ancora più chiaro.

venerdì 16 dicembre 2016

Pan di spagna al cioccolato senza zucchero


Questa ricetta è tratta dal libro "dolci tentazioni" di Luca Montersino, quindi non posso che rendere merito a questo chef pasticciere per averla elaborata in quanto il suo sapore è davvero sublime. 
Il pan di spagna si presenta soffice e umido al punto giusto e può essere mangiato tranquillamente a fette oppure con della crema spalmabile alle nocciole senza zucchero (come quella che si vede in foto, e di cui posterò presto la ricetta) oppure come un classico pan di spagna da farcire.
Fondamentale per la riuscita del pan di spagna sarà acquistare del cioccolato fondente al maltitolo e il maltitolo stesso, che è un dolcificante naturale a basso indice glicemico che può essere utilizzato anche da chi soffre di diabete o da chi è semplicemnte a dieta.
Non mi dilungo oltre e passo alla ricetta.

Ingredienti:
150 g di burro
150 g di maltitolo
115 g di tuorli
50 g di cioccolato fondente al 99%
50 g di cioccolato fondente al maltitolo (io ho usato direttamente 100g di cioccolato fondente al maltitolo)
180 g di farina debole
10 g di baking (lievito in polvere per dolci)
5 g di cacao amaro in polvere
165 g di albumi

Procedimemto:
Montare il burro con 75 g di maltitolo; unire a filo i tuorli e il cioccolato fondente al maltitolo. Setacciare la farina con il baking e il cacao amaro.
A parte, montare gli albumi con i restanti 75 g di maltitolo. Miscelare delicatamente i tre composti insieme e versate negli stampi imburrati e infarinati.
Cuocere in forno pre riscaldato a 190 °C per 15/20 minuti.
Prima di sfornare fare la prova stecchino.

Alla prossima ricetta!