domenica 21 maggio 2017

Profiteroles al cioccolato



Con la ricetta della pasta choux che ho riportato in un precedente post, si ottengono circa 55 bignè di medie dimensioni (grandi come quelli che si acquistano in pasticceria o nelle buste già pronti).
Dopo averne riempiti alcuni con la panna, poichè sono i preferiti di mia figlia, per accontentare anche il resto della famiglia, ho realizzato un profiteroles al cioccolato, che vi consiglio di provare.

Ingredienti per la ganache al cioccolato:

200g di pann montata lucida
200g di cioccolato fondente al 55%

Per la glassa al cioccolato:
200ml di acqua
250g di ciocolato fondente al 55%
40g di burro

Bignè vuoti q.b.
Panna montata q.b.

Procedimento:
Per prima cosa peparare la glassa al cioccolato.
Versare l'acqua in una casseruola e metterla sul fuoco, appena sarà diventata abbastanza calda, non dovrà bollire però, agiungere il cioccolato e mescolare finchè non si sarà sciolto completamente.
Spegnere il fuoco e aggiungere il burro e mescolare ancora.
Riporre la glassa in un contenitore ermetico e far raffreddare in frigo per almeno 2/3 ore.
Preparare la ganache al cioccolato unendo il cioccolato fondente, che in precedenza si sarà fuso, alla panna montata lucida (cioè ancora liscia e morbida e non troppo montata).
Riempire con la ganache un sac a poche munito di bocchetta liscia e, dopo aver praticato de fori alla base dei bignè, riempirli con la ganache e passarli nella glassa al cioccolato.
Posizionare i bignè su di un piatto di portata dapprima uno accanto all'altro in senso circolare e poi uno sull'altro, creando una piramide che sarà il nostro profiteroles.
Guarnire con ciuffetti di panna 

oppure con riccioli di cioccolato bianco 

o ancora... se non volete passare i bignè nella glassa, potete direttamente versarevla glassa sulla piramide di bignè
L'importante è che vi gustiate questa golosità assoluta!

N.b.: le ultime due foto sono di profiteroles fatti da me in altre occasioni e con una diversa ricetta per la glassa di copertura. Le ho messe a titolo di esempiio per mostrare altri modi di decorare un profiteroles.

Se volete dare un'occhiata alla videoricetta del "profiteroles al cioccolato" il link è il seguente:https://youtu.be/xdFh7e-uGF4
Oppure linkate direttamente sull'immagine qui sotto:

mercoledì 17 maggio 2017

Harley Quinn cake

Quanti di voi hanno visto il film "Suicide squad"?
Ricordo che la scorsa estate guardavo il trailer in tv e pensavo che doveva trattarsi di un film assurdo, ero sicura che non sarei neanche andata a vederlo al cinema.
Poi mia nipote, in vacanza a casa mia, mi dice: "zia perchè non andiamo a vederlo?"
Mia figlia pure voleva vederlo, ma non sapevo se fosse un film adatto ad una bambina di 9 anni e quindi telefonai al cinema.
Ricordo che dall'altra parte del telefono il titolare, alla mia domanda, rispose che molti bambini accompagnati dai genitori stavano andando a guardarlo.
Ci organizziamo, quindi, e tutte insieme (compresa la mia puffetta di 6 anni) andammo al cinema.
Dalla più piccola alla più grande, amammo tutte "Suicide squad" (io e mia nipote siamo perfino tornate a vederlo!) e le mie figlie hanno cominciato ad essere ossessionate dal personaggio di Harley Quinn, tanto che a carnevale entrambe mi hanno richiesto di mascherarsi come lei, ma su amazon ho trovato la taglia solo per la più piccola.
Quando è giunto il momento di scegliere la torta di compleanno per i suoi 10 anni, mia figlia non ha avuto dubbi: "voglio una torta con Harley Quinn".
Non vi nascondo il mio terrore nel realizzare una torta nella quale avrei dovuto rappresentare con un pupazzetto un'attrice in carne e ossa. 
Temevo che sarebbe venuto fuori un pupazzetto ridicolo e inguardabile e, invece, il risultato finale è stato molto credibile e anche molto apprezzato.
Anche se non si vede, sul piano superiore c'è un lavoro di colorazione molto complesso e impegnativo, nel quale la brillantina alimentare ha avuto un ruolo molto importante.
La torta edibile è quella sotto e si tratta di una victoria sponge al cioccolato con due strati di crema al mascarpone, panna e nutella. Per stuccare la torta ho usato una ganache al cioccolato fondente.

Ingredienti per 3 basi da 24cm (anzichè fare un pds unico alto da tagliare a fette, ne ho cotti 3 da circa 2,5/3cm H ciascuno). Con questa tecnica mi sono trovata molto e continuerò ad adottarla in fututo.

8 uova intere
480g di burro morbido
480g di zucchero
300g di farina 00
180g di cacao amaro
200ml di latte
1 vustina di lievito per dolci

Per la farcia:
500g di mascarpone
3 cucchiai colmi di nutella
200ml di panna montata

Preparazione:
lavorare con la frusta in planetaria il burro con lo zucchero finchè non si otterrà un composto bianco e cremoso (se si usa lo sbattitore elettrico, conviene dividere per 2 o addirittura per 3, perchè le fruste non ce la farebbero a lavorare tutti gli ingredienti insieme). 
Aggiungere un uovo per volta con la planetaria in funzione (aspettare tra un uovo e l'altro che ciascun uovo sia stato perfettamente assorbito dall'impasto).
Dopo aver aggiungo tutte le uova e averle unite perfettamente all'impasto, aggiungere poco per volta, alternandoli, la farina (già mescolata con il lievito) e il latte. Aggiungere poco per volta anche il cacao.
Si può amalgamare il tutto direttamente con la frusta della planetaria, a velocità bassissima però.
Versare in tre stampi da 24cm e cuocere in forno a 175gradi per 30/35 minuti.
Io mi accorgo che il pds è pronto quando si sprigiona in casa un intensi profumo di torta.
Lasciare raffreddare prima di sformare.
Per la crema: montare la panna cd lucida (nè troppo montata nè troppo poco) e tenerla da parte.
Con lo sbattitore elettrico, montare un pò il mascarpone e aggiungere la nutella.
Quando la crema sarà diventata di un colore omogeneo, aggiungere poco per volta (mescolando con una spatola dal basso verso l'alto) la panna montata.
Tenere la crema in frigo fino al momento dell'utilizzo.
Bagnato il mio pds con una bagna al nesquik, ho farcito con la crema al mascarpone, nutella e panna e, dopo aver stuccato la torta con una ganache al cioccolato fondente, ho rivestito il gutto con pastz di zucchero bianca, sulla quale ho poi applicato le decorazioni.
Spero che la mia Harley Quinn cake vi piaccia, ai bambini è piaciuta tantissimo sia come estetica che come sapore.






sabato 13 maggio 2017

Ricetta pasta choux e bignè ripieni di panna



Cari amici e lettori,
Ogni tanto mi prendo delle lunghe pause dal blog.
Non lo faccio mai per motivi futili o perchè abbia perso interesse per il mio blog, semplicemente mi è mancato il tempo materiale per potermici dedicare.
A casa si è cucinato molto poco negli ultimi mesi, sia perchè io e mio marito ci siamo messi a dieta (lui con ottimi risultati, mentre io ad un certo punto ho mollato tutto), sia perchè abbiamo da oltre 4 mesi dei lavori di ristrutturazione in corso nella casa che abbiamo acquistato e nella quale andremo presto a vivere.
Brrrrŕ.... mi vengono i brividi a pensare a cosa mi aspetta e ai 12 anni di vita che devo trasferire da una casa all'altra (fatti non solo di emozioni e ricordi, ma anche di mobili e oggetti di ogni genere).

Per stemperare la tensione, e anche perchè mia figlia mi ha chiesto espressamente di prepararglieli, un paio di settimane fa ho fatto i bignè con una ricetta infallibile per realizzare una pasta choux perfetta la cui ricetta, presa qualche qualche anno fa da un programma tv condotto da Maurizio Santin e da allora mai più abbandonata, è stata un pò modificata in base alle mie esigenze.
Ad es. ho sostituito la margarina con il burro, ho lievemente aumentato la dose di lievito per dolci e drasticamente diminuito la quantità di sale.
Il risultato finale è davvero fantastico!

INGREDIENTI PER LA PASTA CHOUX:

210g di acqua
3 uova
90g di burro
90g di farina
1g di lievito per dolci
Un pizzico di sale fino

Per il ripieno:

200 ml di panna montata

PROCEDIMENTO:

Mettere l'acqua in una casseruola insieme al sale e al burro, accendere il fuoco e mescolare continuamente con una frusta finchè il burro non si sarà sciolto completamente. A questo punto aggiungere la farina e continuare a mescolare fino a quando il composro si staccherà dalle pareti (ci vorranno circa un paio di minuti).  Prelevare dalla casseruola questo composto, chedall'aspetto ricorda un roux, e versarlo in planetaria stendendolo bene sulle pareti per farlo stemperarlo. Azionarevla frusta e unire il primo uovo. Quando l'impasto avrà assorbito bene il primo uovo, si potrà aggiungere il secondo; quando anch'esso sarà stato incorporato si potrà inserire anche l'ultimo uovo. Qualche secondo prima di spegnere la planetaria, aggiungere il lievito e farlo inglobare bene alla massa.
Riempire una sac a poche con il composto ottenuto e su una teglia rivestita di carta forno realizzare tanti spuntoni, che saranno i bignè,  e cuocere il tutto in forno a 190gradi per 20/25.

N.B.: Mi raccomando, di tenere ben distanziati i bignè tra loro sulla teglia perchè in forno cresceranno e potrebbero attaccarli l'uno all'altro.

Con questa ricetta vengono circa 55 bignè di dimensioni standard, cioè come quelli che si acquistano.
Quando i bignè si saranno raffreddati, praticando un leggero foro alla loro base, potranno essere riempiti di panna e poi spolverati con dello zucchero a velo per renderli ancora più golosi.


Qui sotto trovate la videoricetta, che spero vi sia d'aiuto per realizzare degli infallibili e gustosi bignè ripieni di panna.