domenica 28 gennaio 2018

Crema spalmabile alle nocciole senza zucchero



Ben ritrovati!
Qualche mese fa vi avevo momentaneamente salutati dicendovi che stavo per cominciare un corso della durata di 6 mesi che mi avrebbe portato via molto tempo e che probabilmente non mi avrebbe consentito di aggiornare il blog, e così è stato.
Non sono riuscita neanche a seguire gli aggiornamenti dei blog degli amici e, a stento, sono riuscita a pubblicare qualche videoricetta sul mio canale youtube (poco per volta porterò quelle stesse ricette anche qui sul blog).
Il corso volge al termine, manca poco più di un mese ormai, e non credevo mi sarebbe piaciuto tanto l'aspetto umano legato allo stesso.
Ho fatto nuove amicizie e rispolverato e rinsaldato alcune vecchie.
Sono perciò aumentati i gruppi whatsapp da seguire sul cellulare, ma credo che ormai ciò appartenga alla normalità.
Senza tediarvi più del dovuto, vorrei passare alla ricetta che presento oggi: "la crema spalmabile alle nocciole senza zucchero".

Ricordo una pubblicità di qualche anno fa che, sponsorizzando il prodotto per la prima colazione, diceva: "cosa c'è di meglio di pane e nutella?"
Come dargli torto: la nutella è buonissima!
Apportando delle modifiche ad una ricetta di Montersino (che trovavo troppo dolce e stucchevole), ho realizzato una versione di crema spalmabile alle nocciole senza zucchero che, sebbene non abbia lo stesso sapore della nutella, risulta gradevolissima al palato ed è ottima per farcire torte e biscotti.
Il suo sapore somiglia molto alla crema Pernigotti che, diciamocelo pure, è molto più costosa e pregiata della nutella.
La mia versione è sugarfree, ma la stessa ricetta può essere realizzata, anzichè con il cioccolato al maltitolo, con le classiche tavolette di cioccolato.
N.B.: il maltitolo è un dolcificante naturale che si ottiene dallo sciroppo di malto. .
Tra le sue peculiarità c'è quella di poter sostituire lo zucchero in pari quantità pur essendo meno dolce e di essere a basso indice glicemico, quindi, la mia versione di crema spalmabile può, in dosi non eccessive ovviamente, essere assunta anche dai diabetici o da chi generalmente lotta con glicemia alta.
Un consumo eccessivo di maltitolo può, però, causare metorismo o effetti lassativi.
Come in ogni cosa, bisogna, quindi, sapersi moderare.

Ingredienti:
100g di cioccolato fondente al maltitolo
150g di cioccolato al latte al maltitolo
35g di burro
230g di pasta di nocciole
5ml di estratto di vaniglia o i semi di mezza bacca
35g di olio di riso

Procedimento:
fondere a bagnomaria, o al microonde, i due cioccolati al maltitolo eversarli in una ciotola.
Unire il burro, fuso anch'esso, e miscelare bene.
Unire poi la pasta di nocciole (io l'ho fatta un pò sciogliere a bagnomaria per mescolarla più agevolmente) e poi, ancora, unire la vaniglia e l'olio di riso.
È importante mescolare bene ogni ingrediente prima di aggiungere il successivo.
Vi riporto il link che porta alla videoricetta, che eventuamente può chiarire qualche dubbio in merito alla preparazione.
Per il momento vi saluto e.... alla prossima ricetta!

4 commenti:

  1. Cara Grazia, ma che panini buonissimi vengono spalmati con questa deliziosa crema!!!
    Ciao e buona domenica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina

Ciao e benvenuti. Qui potete lasciare i vostri commenti e dirmi se avete apprezzato oppure no le mie ricette.